News nazionali/int

Giá oltre 3000 alla Garda Trentino Half Marathon

Giá oltre 3000 alla Garda Trentino Half Marathon

TANTI AMATORI MA OCCHIO A HITIMANA E HEIM

L’apprezzamento per la “mezza” dell’Alto Garda è sempre altissimo

Il via alla 18.a edizione tra un mese, tetto massimo 6.000 iscritti ‘in vista’

La vincitrice dello scorso anno, la tedesca Heim, punta al bis. Ci sarà anche Hitimana

Donne in lizza per “battere” i maschi. Dall’11 ottobre nuova tariffa


“Non avete organizzato una mezza, voi siete La Mezza. Complimenti, è stato tutto perfetto”.

Questo è uno delle migliaia di messaggi postati su Facebook dai numerosi appassionati che hanno partecipato alla scorsa edizione della Garda Trentino Half Marathon, quest’anno in programma il 10 novembre a Riva del Garda ma che coinvolge un po’ tutto l’Alto Garda, la cittadina di Arco compresa.

Le buone notizie non si fermano ai soli messaggi. Le iscrizioni volano copiose e “patron” Sandro Poli annuncia con soddisfazione: “abbiamo superato ampiamente quota 3.000 e credo che la quota massima di 6.000 partecipanti sarà raggiunta anche quest’anno”.

Manca giusto un mese alla affascinante corsa trentina, che piace in particolare agli stranieri ed alle donne. La quota rosa sta… correndo forte per pareggiare i maschi e poco ci manca. Sarà forse per i due piacevoli percorsi della 21K con partenza e arrivo a Riva del Garda e della 10K con start da Arco e arrivo sempre a Riva del Garda, sarà per la tradizionale calda ospitalità che i tanti volontari della Trentino Eventi offrono da sempre, sarà per i colori e le bellezze del lago d’autunno, fatto sta che la Garda Trentino Half Marathon è una delle gare più partecipate del pianeta running.

Appassionati da ogni dove, addirittura 41 nazioni ad oggi, ma ci sono anche campioni intenzionati a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro. Una di questi è sicuramente la vincitrice dello scorso anno, la tedesca Thea Heim (1:16:41), già iscritta ed al culmine di una stagione molto positiva. È un’atleta da 1h12’38” in mezza maratona e 3h34’22 in maratona. Di lei si dice che quest’anno abbia già affrontato di corsa 1000 chilometri in circa 67 ore, affrontando oltre 4.000 metri di dislivello e ben 61 corse.

Al maschile lo scorso anno si è imposto il ruandese Jean Baptiste Simukeka (1:04:45). Sulla sua presenza ancora nulla di confermato, chi invece ha già messo nero su bianco è il suo connazionale Noel Hitimana, che ha vinto di recente la maratonina di Udine con un significativo 1h00’37”, famoso per aver dominato anche la mezza di Trieste, gara che inizialmente aveva bandito la partecipazione degli atleti africani, decisione poi ritirata. Al via ci sarà anche il trentino del Gambia Ousman Jaiteh, quarto lo scorso anno, il quale sta preparando il suo best time per la maratona con l’intenzione di entrare nella nazionale olimpica del proprio Paese.

La presenza dei campioni attira l’attenzione mediatica, ma alla Garda Trentino Half Marathon i veri protagonisti sono i 6000 runners che vivacizzano e colorano la manifestazione. Quel che conta è assicurarsi in tempo uno dei pettorali a disposizione per vivere una nuova ed emozionante esperienza.

In fermento anche i tantissimi volontari, ben 400, i quali sono l’ossatura dell’evento. Una delle chicche della Garda Trentino Half Marathon sono i ristori e il ricco “pasta party” che, assieme al contest gastronomico del sabato, rappresentano un’autentica vetrina dei prodotti tipici del Trentino.

Due cose ancora da non dimenticare, la Kids Run dedicata ai più giovani e la scadenza delle tariffe agevolate entro il 10 ottobre.

Per info ed iscrizioni: www.trentinoeventi.it